Thailandia

Thailandia

Categoria: Guide di viaggio
Prezzo: 27,00 €

“… Non so se sono stato capace

di trasmettervi la bellezza di queste vedute,

ma certamente io non ho avuto l’occasione

di ammirarne di migliori”.

Abate di Choisy, 1685

 

Seduzioni thai

Più luci che ombre o più ombre che luci sulla Thailandia del Terzo Millennio? Difficile dirlo. Certo è che al pari delle vicine India e Indonesia e dei più lontani Cile e Yemen, il “Paese degli uomini liberi” mi ha stregato, coinvolgendomi in un labirinto di viaggi, studi, letture, ricerche, parole. Tutto nel tentativo (forse vano?) di scoprirne la vera e proteiforme natura. Impresa defatigante e decisamente impossibile, perché la Thailandia è elusiva e sfuggente, accattivante e seduttiva, intrigante e misteriosa. E proprio quando si crede di conoscerla, con un sorriso dolce ed enigmatico, come quello che ravviva con fulgidi bagliori i volti della sua gente, scompiglia le carte di una partita senza fine.

Non ci sono riusciti Marco Polo, né l’abate di Choisy: avvezzi agli intrighi e ai bizantinismi di corte, esperti viaggiatori e profondi conoscitori delle “umane cose”. Ovviamente, non potevo avere maggior successo io, anche se ho consumato, abbagliato dalla luce ambigua di questo Oriente fantasmatico e molto discusso, parecchi mesi della mia vita a percorrere le contrade assolate e ombrose, silenti e congestionate dal traffico della Thailandia. Una malia di sottile incantamento pervade questo Paese e non può non invischiare con le sue seduzioni venate di mitico esotismo, di trasgressive fantasie, di sofisticate culture, di mistica spiritualità. Non bisogna dimenticare che in Thailandia sono di casa il sorriso del Buddha e quello delle sue affascinanti donne.

In queste mie note ognuno troverà le mille possibili chiavi di lettura per comprendere e far suo (ma fino a che punto?) l’antico regno del Siam. Che, mutevole e sempre diverso, sta vivendo una nuova e eccitante stagione della sua millenaria storia, rimanendo però, in fondo, sempre uguale a se stesso.

Questa è la “mia” Thailandia. A voi scoprire la “vostra”. Ovviamente, tutto è sub condicione e panta rei. Ossia, tutto può cambiare. Così, gli hotel e i ristoranti chiudere, i prezzi salire alle stelle (mai troppo però!) per il galoppo dell’inflazione, luoghi incontaminati e appartati essere invasi dagli inclusive tour e da turisti non troppo rispettosi dell’ambiente e delle culture locali. Purtroppo così va il mondo. 

Idealibri Milano - Edizione 1994 - 270 pagine

AddThis Social Bookmark Button